CORSO PER ENERGY MANAGER ED AUDITOR ENERGETICO – Roma – Marzo 2017

CORSO PER ENERGY MANAGER ED AUDITOR ENERGETICO – Roma – Marzo 2017
Pubblicato il 27/02/2017, da , in LAZIO, NEWS, ULTIME NOTIZIE

ROMA – 2017
8, 14, 15, 29 e 30 Marzo

Sede: ASSTRA – Roma
Piazza Cola di Rienzo 80/a
[Metro A, fermata Lepanto]

1. Obiettivi del corso di formazione
Il corso persegue la finalità di fornire agli interessati un aggiornamento professionale per la gestione delle problematiche energetiche destinato al Responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia (in genere chiamato Energy Manager, introdotto con la legge 10/91 “Norme per l’attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell’energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia”), ai responsabili della gestione delle infrastrutture e degli automezzi.
La nomina degli Energy Manager è obbligatoria anche per il Settore dei Trasporti, in particolare per le Aziende che abbiano avuto nell’anno precedente, un consumo superiore a 1.000 TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio). E’ facoltà delle Aziende che non hanno superato tali consumi nominare comunque l’Energy Manager. La figura dell’Energy Manager è fondamentale per supportare le imprese nell’attuare politiche di riduzione dei consumi energetici – e dunque dei costi – e nel tenere conto in modo efficiente dell’energia in tutte le fasi della produzione o della gestione degli edifici. Si tratta di un profilo di alto livello, con competenze manageriali, tecniche, economico-finanziarie, legislative e di comunicazione che supporta i decisori aziendali nelle politiche e nelle azioni collegate all’energia.
Inoltre, il corso permette di acquisire le competenze necessarie alla formazione della figura professionale dell’Energy Auditor secondo il D.Lgs. 102/2014, ai sensi della norma tecnica di riferimento (UNI CEI EN 16247 – Parte 5, “Competenze degli Auditor Energetici”).
L’Energy Auditor rappresenta, dal 19 luglio 2016, una delle figure che garantisce la possibilità alle Aziende associate di continuare a condurre internamente la Diagnosi Energetica, in conformità ai criteri minimi dettati dall’allegato 2 del D.Lgs 102/2014 ed allineata con la serie di norme tecniche di riferimento (UNI CEI EN 16247).
Il corso è stato strutturato considerando le necessità e le problematiche che emergono in un modello aziendale come quello delle Aziende di Trasporto Pubblico Locale.
A chi è rivolto:
–  Energy manager con comprovata esperienza professionale
–  Nuove figure professionali che saranno introdotte al mondo degli Energy Manager e dell’Efficienza Energetica attraverso una prima giornata di corso propedeutica
–  Nuove figure professionali che operano all’interno della propria Azienda come Energy Auditor o Referenti della Diagnosi Energetica
–  Consulenti di Aziende che desiderano perfezionare le proprie competenze acquisendo specificità legate al settore del TPL
–  Professionisti
Dal punto di vista dell’Azienda di Trasporto Collettivo il corso consentirà di
–  Ottimizzare i processi produttivi e le prestazioni del servizio attraverso una gestione ottimale dei consumi energetici e dei costi generati
–  Aumentare il livello di integrazione con altre funzioni aziendali
–  Favorire e sostenere la crescita professionale del Personale
–  Garantire e certificare il livello di competenza del Personale

Dal punto di vista del Partecipante il corso consentirà di

1. Aggiornare la propria qualifica professionale alla luce delle evoluzioni normative e delle novità del settore

2. Cogliere spunti, riflessioni e considerazioni che potranno essere messi in pratica nella propria realtà operativa

3.  Confrontarsi con esperti del settore

 

  1. Struttura e caratteristiche del corso di formazione, frequenza e valutazione finale

Il corso di formazione ha la durata di 5 giornate per un totale di 40 ore di formazione specialistica che integrano aspetti gestionali, organizzativi e tecnici.

Ai fini del necessario accertamento dell’efficacia formativa dei partecipanti, alla fine di ogni modulo, sono previsti dei TEST SPECIFICI per l’autovalutazione dell’apprendimento costituiti da 20 domande a risposta multipla, di cui una esatta, con l’obbligo di almeno il 75 % di risposte esatte. Sono anche previste delle ESERCITAZIONI PRATICHE DI GRUPPO con sviluppo di casi studio inerenti agli argomenti trattati.

I partecipanti dovranno, inoltre, esprimersi su appositi modelli reimpostati dal CNI, sulla qualità percepita su alcuni aspetti del corso (organizzazione, docenti, …).

Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza utile ai fini della dimostrazione dell’aggiornamento ed arricchimento delle competenze professionali, in merito al tema del corso.

  1. Docenti

Il corso, organizzato da AIIT con la collaborazione di ASSTRA ed ASSTRA Service S.r.l., si avvale di docenti CONSIP, ENEA, FIRE, ed Esperti con lunga esperienza professionale e/o aziendale.

 

  1. Finanziamenti

Il corso è finanziabile attraverso i FONDI INTERPROFESSIONALI per la formazione continua (es. Fonservizi e altri Fondi). Per chiarimenti su come accedere a questi fondi è possibile rivolgersi in ASSTRA Service al Dott. Domenico Scalfaro (3299026950; e-mail scalfaro@asstra.it).

  1. CFP ORDINE INGEGNERI

La partecipazione al Corso consente agli Ingegneri di ottenere 34 Crediti Formativi Professionali ai fini dell’aggiornamento professionale ai sensi del DPR 137/2012.

 

PER SCARICARE IL PROGRAMMA CLICCA QUI

 

Segreteria Organizzativa: Tel. 06.68603556

Email: segreteria@aiit.it